Draghi

“Draghi, Storie di Animali tra Mito e Natura”è una mostra di lungo periodo prodotta da Oasi Cervara e visitabile al primo piano del Centro Visitatori: in questa esposizione si possono incontrare dal vivo una decina di diverse specie di rettili ed anfibi che, a vario titolo ed in vario modo, sono collegate al mito del Drago.

Per due millenni l’uomo è rimasto in bilico tra la propria scarsa conoscenza della Natura ed una innata voglia di predominio su questa. Fino al Medioevo, questo limbo e’ stato un fertile terreno per la nascita e la diffusione di miti popolati da creature fantastiche e paurose. Dalla somma di parti anatomiche di rettili, anfibi, uccelli e mammiferi, nascevano le immagini e le storie terrificanti dei draghi, che accomunano tutte le culture del mondo, dall’Estremo oriente alle Americhe, passando per Africa ed Europa.

Oggi, dopo aver catalogato buona parte della vita sulla terra, siamo tutti orfani di quei miti, che sopravvivono solo sotto forma di tatuaggio, favola o cartone animato per i bambini. Eppure, guardando da vicino le squame del Basilisco, il silenzioso strisciare di un’Elaphe oppure l’occhio privo di emozioni del Geco Tokai è possibile fare un balzo indietro nel tempo e lasciare questi animali ci conducano a scoprire la nascita del mito del drago.

Nel fine settimana, la Mostra è aperta al pubblico

  • Sabato dalle 14.00 alle 17.00
  • Domenica e Festivi dalle ore 11.00 alle ore 17.00

Le visite guidate alla Mostra sono organizzate a diversi orari consultabili alla pagina Animazioni.

L’ingresso alla mostra è incluso nel Biglietto di Ingresso al Parco.